La parola agli Esperti

Da questa settimana inauguriamo una nuova rubrica del nostro blog in cui alcuni nostri partner, tutti competenti professionisti nel settore del wedding operanti in Toscana, dispenseranno consigli utili, suggerimenti e sveleranno alcune curiosità a tutti voi che ci leggete e magari proprio in questo periodo state organizzando le vostre nozze.

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con l’hair stylist Carlo Musto, titolare del salone “Carlo Musto Parrucchieri”, situato sul litorale di Marina di Pisa, affiliato al Gruppo di Ricerca Moda di Mix Art Diffusione:

Quali sono le tendenze 2016 nel tuo settore?

Per la nuova primavera/estate c’è ancora un ritorno ad acconciature con volumi vistosi sulla parte alta della testa, rifiniture lasciate volutamente sporche e inserimento in parte di diverse tipologie di treccia.

In questi ultimi anni cosa pensi sia cambiato in termini di acconciature per spose?

L’eleganza e l’estrema cura nelle acconciature è da sempre un must, ma oggi si cerca di non incorrere nello stravolgimento totale della persona o in cambiamenti troppo drastici; largo dunque alla naturalezza, così che anche nel giorno più importante non ci si senta troppo diverse dal solito, ma solo se stesse.

Quando devi pettinare una sposa cosa ti ispira?Il tipo di persona che ho davanti e il tema che ha scelto per il matrimonio, in ogni suo dettaglio, dalla cerimonia al ricevimento.

C’è qualcosa che accomuna tutte le spose? Come le consigli?

In comune indubbiamente c’è che è un giorno unico e speciale per la sposa, ed in virtù di questo è importante ascoltarla per comprendere i suoi desideri. Il mio consiglio è orientato a ciò che  ritengo senz’altro necessario per la definizione della sua immagine in modo personalizzato, tenendo conto, in fase di consulenza, di tutte le sue caratteristiche.

Per una acconciatura sposa sono necessarie più prove? Cosa c’è dietro lo studio di un’acconciatura sposa?

Il numero di prove dipende dai risultati che di volta in volta si ottengono; può capitare che sia “buona la prima”. Dietro lo studio c’è una diagnosi del capello ed una analisi della conformazione della sposa nel suo insieme, e non da ultimo il modello di abito da sposa che indosserà.

Il tuo consiglio per le spose che devono scegliere la pettinatura per il giorno delle nozze

Di sentirsi comunque se stesse ed in armonia con tutto il resto.

Cosa consigli a chi ha i capelli corti?

Senza dubbio una pettinature a regola d’arte, e comunque da non escludere di poterle applicare degli allungamenti con le extensions.

Ci sono capelli più facili da acconciare?

Sicuramente i capelli più corposi, sufficientemente folti e di una giusta lunghezza.

Quanto può costare un’acconciatura per matrimonio?

Oscilla tra i 200 e 300 euro, anche di più o di meno…dipende.

Elenca almeno 5 buoni motivi per ingaggiare un professionista del capello.

1) Consulenza e consiglio total look;

2) Preparazione dei capelli attraverso taglio, colore e ristrutturante;

3) Garanzia del risultato, la sposa è al centro dell’attenzione, protagonista assoluta, pertanto merita il massimo;

4) Possibilità di avvalersi del professionista per tutto l’entourage familiare;

5) Assistenza prima, durante e dopo l’evento.

In un settore così concorrenziale cosa pensi possa distinguerti dagli altri?

La diversificazione, l’aggiornamento e l’assistenza.

 

Grazie Carlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *